“Correggio ha la grazia seducente, il chiaro-scuro, gli scorci; la sua anima era fatta per ricreare l’antico… I sublimi affreschi del Correggio m’hanno fermato a Parma.”
Stendhal, 1817