Talignano, Pieve di San Biagio

Sec. XII - XX


La chiesa di San Biagio, ad aula unica coperta con volta a botte unghiata e presbiterio absidato, sorge su un colle, in un alternanza tra prati e boschi in un contesto simile al paesaggio medioevale.
Citata per la prima volta nel 1230, la chiesa sorge all’inizio del XII secolo come tappa intermedia tra Collecchio e il monastero cistercense della Rocchetta, attivo fino al XIV secolo sul versante opposto del monte Prinzera e principale punto di sosta per i pellegrini di una variante alla via Francigena di monte Bardone.
L’attuale veste romanica dell’edificio si deve a lavori di ristrutturazione eseguiti tra il 1930 e il 1940: rifacimento quasi completo dei paramenti esterni, distacco della canonica dalla chiesa, apertura delle monofore absidali, decorazione di facciata, fianchi e abside con archetti binati e lesene che riprendono quelle autentiche del campanile.
La lunetta sopra il portale d’ingresso rappresenta la Psicostasi, ovvero la pesatura delle anime. Sulla bilancia si trovano due anime, sottoposte a giudizio al momento del trapasso.
Il Bene (Arcangelo Michele con la spada sguainata) e il Male (demonio alato) sorreggono la bilancia e si contendono le anime.
Il Male lotta con l’inganno: il primo demonio spinge la bilancia, mentre un secondo cerca di farla pendere dalla propria parte tirandola con un uncino. Sulla destra un’anima è già condannata all’Inferno.
La lastra è opera di un artefice attivo nei primi decenni del XIII secolo, forse lo stesso delle Storie di Santa Margherita della vicina pieve di Fornovo.
Il tema iconografico della pesatura delle anime, poco frequente in Italia e invece abbastanza comune nelle chiese francesi e in quelle sul Camino di Santiago, testimonia l’importanza delle vie di pellegrinaggio per la circolazione della cultura nel medioevo.

Comune: Sala Baganza
Indirizzo: A 5 km da Sala Baganza, in direzione Collecchio, ai margini dei Boschi di Carrega in località Talignano
Informazioni: .A.T. c/o Rocca Sanvitale Piazza Gramsci 43038 Sala Baganza Telefono 0521/834382  Fax 0521/834812
e-mail: iatsala@comune.sala-baganza.pr.it
Orari di apertura: Sabato (da giugno a settembre) dalle 15.00 alle 19.00

Gli orari potrebbero subire variazioni: contattare il luogo prima di ogni visita.