Berceto, Duomo di San Moderanno

Sec. VIII - XII - XIII - XV - XIX


Il Duomo di Berceto nasce come chiesa del monastero che Liutprando, re dei longobardi, fonda nel 719 presso il valico appenninico della strada di Monte Bardone, principale collegamento tra Emilia e Toscana.

Il monastero, inizialmente affidato a Moderanno, vescovo di Rennes, viene assegnato alla diocesi di Parma nell’879.
Nel secolo successivo il monastero viene chiuso e la chiesa diviene pieve dedicata a San Moderanno.
La chiesa viene riedificata sul finire del XII secolo con tre navate e transetto con tre absidi: a questa fase risalgono il portale principale, il portale secondario e le absidi minori.
Tra il 1480 e il 1502 la chiesa viene profondamente ristrutturata per volere di Bertrando Maria Rossi: vengono ricostruiti i pilastri riducendo le campate da 4 a 3, rialzate e coperte a volta le navate laterali, realizzate le cappelle.
La facciata viene ricostruita in stile romanico nel 1845.
Nel portale principale le sculture svolgono il tema del riscatto dal peccato. Nella lunetta Cristo crocifisso è rappresentato in atteggiamento trionfante; alla destra le figure dolenti di Maria, di San Giovanni e di San Moderanno (a cui è dedicata la chiesa), alla sinistra il centurione che trafigge il costato di Cristo e un fanciullo che raccoglie in una coppa il sangue versato. Nell’architrave sottostante sono scolpite figure umane e animali fantastici, simboli dei vizi (o dei falsi profeti) e dell’eresia, simboleggiata al centro dall’asino che suona la cetra.
Il portale secondario comprende la lunetta con la scena dell’Adorazione dei Magi (datata 1198) e le figure degli apostoli Pietro e Paolo, i cui sepolcri a Roma costituivano la meta dei pellegrini che percorrevano la via Francigena.

All’interno, nel Museo del Duomo, sono esposti alcuni notevoli oggetti sacri di epoca medievale.
comune: Berceto
Indirizzo: Piazza Duomo, 43042 Berceto
Informazioni: Punto-Tappa sulla Via Francigena/IAT Tel. 0525.629027 Fax 0525.629456
e-mail: info@puntotappa.com
Orari: 7,00-13,00; 15,00-20,00 Per effettuare una visita contattare il Parroco Don Bertozzi
Tel/fax: 052560087

Gli orari potrebbero subire variazioni: contattare il luogo prima di ogni visita.