Parma, Chiesa di Santa Croce

Sec. XII - XIII - XVII - XX


Fondata all’inizio del XII secolo e consacrata da Grazia, vescovo di Parma, il 21 agosto 1222 con la dedicazione alla Santa Croce, la chiesa ha subito profonde trasformazioni nel corso dei secoli.

Il primo impianto dell’edificio risale al principio del XII secolo, come testimoniano il portale (rimontato) e, all’interno, i pilastri in mattoni e i capitelli scolpiti.
L’edificio originario, più lungo dell’attuale, occupava parte della piazza con tre ulteriori campate e terminava con un’abside semicircolare.
La chiesa assume l’assetto attuale nel corso del Seicento: dopo il crollo della volta soprastante l’altare, avvenuto nel 1633, viene accorciata, demolendo le prime tre campate e arretrando la facciata; vengono inoltre rialzate le navate, aggiunte la cupola e la grande cappella di San Giuseppe e ricostruito il presbiterio.
L’insieme di questi interventi modifica profondamente la spazialità interna dell’edificio: dallo sviluppo longitudinale della chiesa romanica si passa all’aggregazione di spazi (navata, presbiterio e cappella) di dimensioni simili della chiesa barocca.
Tra il 1904 e il 1909 un intervento di restauro rimaneggia pesantemente la facciata e il fianco nord, dove vengono rifatti gli archetti, le lesene e buona parte del paramento.
All’interno, i dodici capitelli in pietra sono decorati con animali, figure umane e fantastiche; eseguiti all’inizio del XII secolo da maestri già attivi nel cantiere della Cattedrale, propongono scene bibliche (la strage degli innocenti), simboli cristiani (il grifone, simbolo della natura umana e divina di Cristo, le aquile e le serpi, simbolo della lotta tra il Bene e il Male, i pavoni che bevono da un calice, simbolo della resurrezione) e immagini proprie del bestiario medioevale (le sirene con doppia coda, il centauro che scocca una freccia).

Comune: Parma
Indirizzo: Piazzale Santa Croce 43100 Parma (PR)
Informazioni: tel: 0521 237610, fax: 0521 218875
Orari di apertura: tutti i giorni 8,00-12,00; 16,00-19,00
Orario delle funzioni: feriali alle 18.30; festivi alle 8.00, alle 10.30 e alle 18.30

Gli orari potrebbero subire variazioni: contattare il luogo prima di ogni visita.