Vicofertile, Pieve di San Geminiano

Sec. IX - XIII - XVII - XX


Dedicata a San Geminiano, la chiesa è documentata per la prima volta nel 1039.

Dell’edificio originario, risalente forse al IX secolo, con una sola abside e più piccolo dell’attuale, si conserva solo parte delle fondazioni.
Al principio del XIII secolo la chiesa viene ricostruita con pianta a tre navate, tre absidi e copertura a capriate.
Nella facciata, a capanna con lesene, sono presenti alcuni elementi trecenteschi in laterizio: gli archetti intrecciati che delimitano la fronte, i tre pinnacoli e il rosone. A
partire dal 1680 l’edificio viene adattato alle esigenze liturgiche e al gusto del tempo, con la realizzazione della nuova copertura a volte, l’aggiunta di cappelle laterali e la costruzione del campanile.
Una serie di restauri condotti tra il 1909 e il 1927 hanno eliminato le cappelle laterali e tutti gli elementi decorativi barocchi.
All’interno della chiesa si trova una serie di capitelli della fine del XII secolo decorati con figure umane e fantastiche e un fonte battesimale circolare, dello stesso periodo e probabilmente dello stesso artefice, su cui sono scolpite quattro figure che rappresentano momenti della celebrazione del battesimo: due chierici portano il cero, uno la croce processionale e il turibolo mentre il celebrante mostra il libro delle Scritture aiutato da un servente.

Comune: Parma
Indirizzo: Località Vicofertile – 43100 Parma
Informazioni: Parrocchia di Vicofertile tel. 0521.672759, Ufficio turistico di Parma tel. 0521.218889
Orari di apertura: tutti i giorni 8,00-13,00; 15,00-18,00

Gli orari potrebbero subire variazioni: contattare il luogo prima di ogni visita.