Bazzano, Pieve di Sant’Ambrogio

Secolo XII - XVII - XIX


Menzionata per la prima volta in un documento del 920, la chiesa di Bazzano viene indicata nel 1004 come pieve, titolo conferito alle poche chiese che avevano la facoltà di amministrare il battesimo.

A questa funzione è legata la principale testimonianza del periodo romanico conservata nella pieve di Bazzano: un bellissimo fonte battesimale in pietra, di forma ottagonale con figure scolpite a rilievo su tutte le facce, scandite da una struttura scultorea di colonne (con basi e capitelli) e archi (decorati a motivi vegetali) a racchiudere le figure come se fossero disposte in una loggia o sotto un portico.

La consistenza dell’edificio nel medioevo non è nota; per analogia con altri edifici simili si può supporre che la pieve abbia assunto già nel XII secolo l’attuale impianto a tre navate.
Recenti scavi hanno dimostrato che le absidi sorgevano ad est, dove ora si trova la facciata, com’era usuale in quel periodo.
Nella seconda metà del XVII secolo vengono ricostruiti i pilastri, coperte le navate con volte in muratura e soprattutto viene invertito l’orientamento della chiesa, ponendo la facciata verso il paese e l’abside verso la valle.
Nel corso del XVIII secolo viene costruita la prima cappella a sinistra, che oggi ospita il fonte battesimale, mentre nella seconda metà del XIX secolo vengono effettuati numerosi interventi che portano a sensibili cambiamenti nell’assetto della chiesa: viene innalzato il campanile (1870-76), vengono costruite le cappelle laterali (1896) e prolungato l’abside principale, che assume la forma attuale.

comune: Neviano degli Arduini
Indirizzo: Loc. Bazzano – 43024 Neviano degli Arduini (Pr) Informazioni: Parrocchia di Neviano degli Arduini tel. 0521.843364 – Centro Turistico Monte Fuso tel. 0521.840151
Apertura: da giugno a settembre, domenica e festività religiose
Orari: 9,00-12,00 15,00-18,00

Gli orari potrebbero subire variazioni: contattare il luogo prima di ogni visita.